• Facebook Social Icon

LE ZANZARE SONO GLI ANIMALI CHE FANNO PIU'' VITTIME AL MONDO

Eliminare le zanzare è indispensabile perché trasmettono malattie pericolosissime come la malaria che ogni anno, solo in Africa, secondo la rivista Lancet, uccide 1,2 milioni di persone.

Altre non meno pericolose sono solo per citarne alcune: febbre gialla, zika, dengue, chikungunya, filaria che colpisce cani e gatti.

Zika, dengue, chikungunya non sono letali, nella maggior parte dei casi e si manifestano con febbre, cefalea, dolore muscolare e articolare.

 

 

 

Zika (ZIKV) è un virus assai noto. Identificato per la prima volta nel 1947 da una scimmia che vive appunto nella foresta Zika dell'Uganda.  Nel 1952 è stato poi isolato nell’uomo in Uganda e poi in Tanzania e da lì è iniziata la diffusione nella nostra specie. La disinfestazione delle zanzare risulta praticamente indispensabile.

E' dimostrato che non esiste il contagio diretto da persona a persona ma purtroppo non si può escludere invece la possibilità di trasmissione del virus dalla gestante infetta per via perinatale (nel periodo cioè tra la 29ª settimana di gestazione e i primi 28 giorni dopo il parto) ed anche sessuale da un individuo che contenga il virus nello sperma.

In Italia, il vettore potenzialmente più efficace per la trasmissione è Aedes albopictus, meglio conosciuta come “zanzara tigre”. 

Introdotta dal 1990 con i pneumatici usati ed attualmente diffusa in tutto il nostro paese.

Se questa zanzara si dovesse adattare a trasportare anche ZYKV, potrebbe esserci il rischio anche da noi di contrarre la malattia.

ZIKV è in grado di causare, dopo circa 3-14 giorni dalla puntura, sintomi che nella maggior parte dei casi si risolvono spontaneamente, quali febbre, dolori muscolari o alle articolazioni, eruzioni cutanee, congiuntivite o dolore retro-orbitario, spossatezza.

Dal 2014 ad oggi in Sud America, dove ZIKV ha provocato oltre 3.900 malformazioni fetali (microcefalia) e numerosi casi di encefalite, paralisi e disturbi della vista. Il legame del virus con le malformazioni fetali, aumentate soprattutto in Brasile di circa 20 volte, non è comunque ancora stato confermato. Vi è tuttavia evidenza che il virus si trasmette da madre a figlio e passa attraverso il liquido amniotico.

 

La malattia in espansione

E’ doveroso tenere presente che nel prossimo futuro si assisterà  alla diffusione di malattie infettive in luoghi dove non sono mai state presenti. La causa non è solo legata ai cambiamenti climatici.

Anche la globalizzazione, l’aumento dei viaggi e dei commerci stanno rapidamente incrementando il tasso con cui queste  malattie possono diffondersi nel giro di poco tempo in nuove aree geografiche.

Ecco perchè installare un impianto automatico per la disinfestazione delle zanzare MSP.